Tassa Automobilistica: chi la paga e sanzioni.




Le sanzioni per il mancato pagamento del bollo auto.

Perche' bisogna pagare il bollo auto e quali sono le sanzioni in cui si incorre nel caso in cui ci si scorda di pagarlo ed e' scaduto? Ci sono dei casi in cui si ha diritto all'esenzione del pagamento del Bollo Auto.

Bisogna dire che chiunque e' possessore di un automobile iscritta al PRA ( Pubblico Registro Automobilistico), per il solo fatto che la possiede, deve pagare il bollo alla Regione in cui e' residente entro la scadenza prevista; poi ci sono alcuni mezzi di trasporto, come per esempio: le minicar, i ciclomotori, oppure le macchine d'epoca, oppure quelli ultraventennali o ultratrentennali, per le quali bisogna pagare il bollo solo se circolano nelle zone pubbliche; in questi casi il bollo auto viene definito: tassa di circolazione; non vi e' più l'imposizione di esporre il contrassegno.

Per le auto nuove, bisogna pagare il bollo entro il mese dell'immatricolazione, se essa e' avvenuta nei primi 20 giorni del mese; se invece l'immatricolazione avviene negli ultimi 10 giorni, si può pagare il bollo anche nel mese successivo senza incorrere in alcuna sanzione.

La data di immatricolazione e' scritta sulla carta di circolazione e anche sul certificato di proprieta', per le auto da 36 a 48 kw il primo bollo deve essere calcolato per un periodo maggiore di 8 mesi dalla data di immatricolazione portando la scadenza ad aprile, agosto o dicembre successivi agli 8 mesi; per le auto da 35 a 47 kw, comprese le moto, la scadenza del bollo deve essere calcolata aggiungendo 6 mesi alla data di immatricolazione, e portando la scadenza a gennaio o luglio successivi ai 6 mesi.

Per quanto riguarda invece le auto con destinazione privato noleggio senza conducente, da 36 a 48 kw,il bollo e' consentito quadrimestralmente, e le scadenze possono essere aprile, agosto o dicembre, mentre per quelle da 35 a 47 kw e' consentito il pagamento semestrale.

Per quanto riguarda i mezzi pesanti, autobus, caravan, e tutti i veicoli speciali, che abbiano peso complessivo superiore alle 12 tonnellate, il pagamento si può effettuare quadrimestralmente, con scadenze a gennaio, maggio e settembre.

Le roulottes e i veicoli che sono sottoposti a tassa fissa, devono pagare il bollo dal mese di immatricolazione fino a dicembre e poi sempre per un anno intero, senza frazionamenti.

Le sanzioni da gennaio 2013 saranno le seguenti: per chi paga il bollo nei prime 14 giorni dopo la data di scadenza ci sara' una sanzione dello 0,2 % per ogni giorno di ritardo; se il pagamento si effettuera' entro i 30 giorni dalla scadenza si calcolera' una sanzione del 3% , se si superano i 30 giorni la sanzione salira' al 3,75 % e se si supera l'anno di ritardo la sanzione calcolata sara' del 30 % sull'importo originario della tassa; inoltre ad ogni sanzione si aggiungono gli interessi legali per ogni giorno di ritardo.

Il pagamento del bollo puo' essere effettuato presso gli sportelli dell' ACI , online, presso le ricevitorie del lotto. .

Esenzioni Bollo Auto

Copyright © 2011 - 2017 by Assicurazione Macchina Tutti i Diritti Riservati