Per il 2014 ci sono delle novità importanti per quanto riguarda la detrazione fiscale dei contratti assicurativi. Ecco tutto ciò che bisogna sapere.




Fiscalità 2014 Polizze Vita e RC

Novità Fiscali 2014 Assicurazioni

Con la riforma Fornero sparisce la possibilità di detrarre l'assicurazione RC Auto mentre è ancora possibile detrarre le polizze vita e le infortunistiche ma con un tetto imponibile molto più basso.

Per tutte le polizze emesse prima del 2001 era possibile portare in detrazione il 19% del totale dei premi annui versati.

Dopo il 2001 invece il tetto massimo è stato fissato in 19% di 1291,14.

Nel 2013 il tetto massimo è stato abbassato a euro 630,00 e nel 2014 col patto di stabilità il tetto massimo per la detrazione fiscale è stato ancora abbassato al 19% di euro 530,00 -.

La condizione per poter detrarre i contratti assicurativi è che abbiano almeno 5 anni di durata, che in tale periodo non sia consentita la concessione di prestiti, che coprano rischi gravi come invalidità permanente, perdita di autosufficienza o morte.

Per quanto riguarda l'RC Auto fino al 2012, ossia con la dichiarazione dei redditi del 2013 era possibile portare in detrazione le spese del Servizio Sanitario Nazionale, dal 2013 cioè con la dichiarazione dei redditi di quest''anno non sarà più possibile.

Gli unici casi in cui si può detrarre l'RC auto è quando la tassa versata per il Servizio Sanitario Nazionale supera i 40 euro annui; ovviamente è un caso molto molto raro.

In pratica quasi 20 milioni di automobilisti hanno perso la possibilità di detrarre l'RC auto.

Copyright © 2011 - 2017 by Assicurazione Macchina Tutti i Diritti Riservati