Assicurazione dell'auto




Perche' ci vuole l'assicurazione?

Assicurazione Auto: Obbligatoria dal 1969

Assicurare una macchina è reso obbligatorio dalla legge 990 del 1969, per cui non abbiamo scelta, dobbiamo sempre stipulare una polizza per tutelarci nel caso provochiamo dei sinistri che hanno come conseguenza danni a cose o persone; talvolta i danni possono essere ingenti, e da soli non avremo le forze economiche per ripagarli, ecco allora che intervengono le compagnie assicurative.

Per fortuna che lo stato è intervenuto con una legge obbligando i cittadini a stipulare una polizza auto, perchè certamente il senso civico non sarebbe un deterrente per tutti, di sicuro ci si troverebbe nelle situazioni, che molte persone provocherebbero sinistri senza essere assicurati, con ovvie conseguenze per chi ne subisse i danni.

Nonostante l'obbligatorietà di questo tipo di polizza, molte persone non rispettano la legge e non stipulano comunque un assicurazione auto; quando queste persone sono cause di incidenti e provocano dei danni seri, diventano problemi veramente grandi per chi subisce i danni.

Lo stato ha comunque tutelato anche queste persone, creando un fondo per le vittime della strada, da dove si può attingere nel caso in cui chi ha subito i danni non viene rimborsato perchè chi ha provocato l'incidente non è assicurato; per chi invece provoca l'incidente e non è assicurato è prevista la denuncia e viene perseguito penalmente. Approfondiremo entrambi gli argomenti nei prossimi articoli.

Per la maggiorparte delle persone l'assicurazione auto non è altro che un esborso fastidioso di denaro, oltretutto i premi sono alti e sono sempre in aumento; si dice che i conducenti modello, ossia quelli che guidano con attenzione e responsabilità e che non provocano incidenti, dovrebbero essere premiati e, teoricamente con le polizze bonus/malus questo dovrebbe accadere, ma in realtà non è cosi; i contraenti delle polizze, si ritrovano sistematicamente a scendere di classe di merito perchè non hanno provocato incidenti e si ritrovano un aumento del premio.

Se si chiedono spiegazioni, le varie compagnie hanno sempre delle valide giustificazioni e a noi non rimane altro da fare che pagare. La realtà è che durante l'anno la percentuale di incidenti è altissima, molti incidenti sono creati ad arte per truffare le compagnie assicurative, ogni tanto la finanza scopre qualche truffa, ma ne scopre sempre poche per quante probabilmente ce ne sono in realtà.

Le compagnie assicurative sono dunque costrette ad aumentare i premi a tutti, anche a coloro che non provocano mai incidenti, per riuscire a sopperire alle spese che devono sopportare a causa dei rimborsi danni che devono pagare, che fra quelli reali e quelli costruiti sono davvero tantissimi.

Copyright © 2011 - 2017 by Assicurazione Macchina Tutti i Diritti Riservati